Self host in Cloud o Virtualize

Prendi il controllo del tuo centralino

ProvaPer saperne di più

Usa Trunk SIP, WebRTC e App

Riduci le tue bollette telefoniche dell’80%

ProvaPer saperne di più

Connessione 3CX Phone System (Bridges)

Sommario

Connessione 3CX Phone System (Bridges)

Introduzione

Creazione di un Ponte (Bridge)

Passo 1: Creare un Ponte Master nel Phone System

Passo 2: Creare un Ponte Slave nel Phone System

Passo 3: Configurare la Presenza attraverso il Bridge

Per saperne di più

Introduzione

È possibile collegare insieme due sistemi 3CX separati, e consentire di effettuare chiamate tra filiali gratuitamente semplicemente utilizzando la vostra connessione Internet esistente. A un “ponte” (bridge) può essere assegnato un prefisso, che verrà composto per accedere al centralino 3CX. Questo prefisso deve essere seguito dal numero di interno che si desidera raggiungere sull'altro 3CX Phone System.

In alternativa, è possibile assegnare gli interni in un ufficio cominciando con un numero (ad esempio 100, 101, 102, dove tutte le estensioni iniziano con 1), e gli interni del secondo ufficio iniziare con un numero diverso (ad esempio 200, 201, 202 dove tutti gli interni iniziano con 2). In questo modo, gli utenti di un ufficio potranno comporre direttamente il numero di interno senza l'utilizzo di un prefisso chiamando tra gli uffici o filiali senza soluzione di continuità. In questo caso, quando viene creata la regola in uscita, è necessario assicurarsi che il prefisso corrisponda al piano di numerazione selezionato e che non ci siano numerazioni vuote.

Creazione di un Ponte (Bridge)

Un ponte deve avere un “Master” e uno “Slave”. In primo luogo si crea un ponte master su un 3CX, e quindi si crea un ponte slave sull'altro 3CX.

Passo 1: Creare un Ponte Master nel Phone System

  1. Nella console del centralino 3CX andare a nodo Ponti” e fare clic su Aggiungi > Aggiungi Master”
  2. Inserire un nome per il ponte e prendere nota del numero di interno virtuale. (Avrete bisogno di questo numero quando si crea la connessione Bridge Slave” in modo da assicurarsi che il numero di interno virtuale generato non è in uso sull'altro centralino 3CX che ospiterà il ponte “Slave” al punto finale.)
  3. Specificare una regola del prefisso in uscita” da utilizzare per questo ponte. Se si specifica 6, quindi è necessario comporre 6100 per raggiungere l'estensione 100 sull'altro 3CX Phone System. È anche possibile comporre 600 per raggiungere l'estensione 600. Questo prefisso viene utilizzato anche per ricomporre le chiamate perse tra gli uffici.
  4. Specificare il numero massimo di chiamate simultanee che si desidera consentire attraverso questo ponte.
  5. Specificare la password di autenticazione che verrà utilizzata per “autenticazione” al ponte slave.
  6. Il centralino remoto utilizza SBC / Tunnel di collegamento” opzione che permette tutto il traffico SIP e RTP inviato tramite una singola porta TCP utilizzando il tunnel 3CX. Se attivato, inserire l'indirizzo IP pubblico o il nome di dominio completo FQDN “Slave” del 3CX Phone System, ad esempio “office2.3cx.com”. Poi specificare la porta Tunnel del 3CX remoto. Per default è 5090.
  7. Fai clic su OK” per creare il ponte.

Passo 2: Creare un Ponte Slave nel Phone System

  1. Nella console del centralino 3CX “Slave” 3CX Phone System, selezionare il nodo Ponti” e cliccare su Aggiungi > Aggiungi Slave”.
  2. Inserire un nome per il ponte e assegnare lo stesso numero di interno virtuale come quello configurato sul sistema telefonico 3CX Master.
  3. Specificare una regola del prefisso in uscita” da utilizzare per questo ponte. Cioè se si specifica 7, poi è necessario comporre 7100 per raggiungere l'estensione 100 sull'altro 3CX Phone System. Potrebbe anche essere che gli interni sugli altri PBX inizino con 7 ad esempio 706, 708 etc.
  4. Specificare la password di autenticazione configurato sul sistema telefonico “Master” 3CX.
  5. Nella sezione PBX remoto, immettere l'IP Pubblico o nome di dominio completo FQDN del sistema “Master” 3CX e la porta (default 5060).
  6. Selezionare se il PBX remoto utilizza una connessione tunnel o meno. Se sì, è necessario modificare la porta 5090.
  7. Fai clic su OK” per creare il ponte.

Passo 3: Configurare la Presenza attraverso il Bridge

  1. Selezionare se si desidera Pubblicare Informazioni” per quanto riguarda la presenza all'altro sistema 3CX. Se sì, Aggiungi” i gruppi che devono rendere pubblica la Presenza.
  2. Selezionare se si desidera Ricevi informazioni” - vale a dire che gli utenti di questo sistema di 3CX possono vedere la Presenza di utenti in altri uffici. Nota che la ricezione di informazioni è disponibile solo nella versione Pro.
  3. Ora configurare l'IP o il nome di dominio completo FQDN del sistema 3CX remoto. (Se una connessione tunnel è configurata, questo sarà automaticamente popolata.) Se il server web dell'altro 3CX Phone System è in esecuzione se non predefinita HTTP / HTTPS - ad esempio 5001, è necessario specificare la porta dopo l'esempio del nome di dominio completo FQDN “Office2 .3cx.com: 5001”.
  4. Ora Aggiungi” gli utenti dei gruppi che sono in grado di vedere questa connessione remota da dentro il loro client.

Per saperne di più

Gratis per un anno! Seleziona l'installazione preferita:

On-Premise

per Linux su Mini PC da 200 $ o come VM

Scarica l'ISO

On-Premise

per Windows come VM

Scarica il file di installazione

In cloud

Nel tuo account Google, Amazon, Azure

Avvia il PBX Express