Self host in Cloud o Virtualize

Prendi il controllo del tuo centralino

ProvaPer saperne di più

Usa Trunk SIP, WebRTC e App

Riduci le tue bollette telefoniche dell’80%

ProvaPer saperne di più

Backup e Ripristino del PBX con PBX Express Tool

Lo strumento PBX Express di 3CX può ripristinare i backup delle installazioni esistenti. Ciò consente ai clienti di:

  1. Passare da un’installazione on-premise al cloud
  2. Cambiare cloud provider
  3. Usarlo come metodo di ripristino di emergenza

L’unico requisito è un backup dell’installazione corrente, con l’opzione “Include License Key Information & FQDN” selezionata.

Lista di controllo

Prima di iniziare, tieni presente quanto segue; che potrebbe apparire a intermittenza mentre si sposta un’istanza attiva sul PBX Express:

  • Chiudi tutti i servizi 3CX sull’attuale host on-premise prima di eseguire il ripristino nel cloud!
  • L’IP DNS pubblico sarà:
    • Regolato automaticamente se viene utilizzato l’FQDN 3CX e le impostazioni IP pubblico sono impostate su dinamico
    • Aggiornato manualmente se viene utilizzato l’FQDN 3CX e le impostazioni IP pubblico sono impostate su statico (Impostazioni → Rete → IP pubblico → IP esterno)
    • Aggiornato manualmente se viene utilizzato l’FQDN del cliente. Aggiorna l’indirizzo IP pubblico all’interno di 3CX e aggiorna i tuoi record DNS pubblici per puntare alla tua istanza 3CX
  • Le app 3CX si riconnetteranno una volta che l’FQDN sarà nuovamente raggiungibile e la configurazione si aggiornerà automaticamente.
  • Potrebbe essere necessario riconfigurare i telefoni IP. Questo dipende dall’impostazione corrente, la LAN locale deve essere aggiornata alle impostazioni STUN o SBC. Il telefono STUN esistente si riconnetterà automaticamente quando sarà disponibile l’FQDN con l’IP aggiornato. Verificare con ‘nslookup [3CX-FQDN]’ quando le cache IP sono state aggiornate. Per vedere se 3CX ha aggiornato gli IP usa ‘nslookup [3CX-FQDN] 8.8.8.8’. Questo può richiedere da alcuni minuti fino a 6 ore.
  • Quando vengono utilizzati 3CX SBC, verificare che le impostazioni di configurazione corrispondano all’istanza nel proprio cloud provider.

Note importanti:

  • La porta del server Web HTTPs sarà impostata su 443
  • Le porte SIP e 3CX Tunnel saranno impostate rispettivamente su 5060 e 5090

Fare il backup

Fai il backup del tuo PBX cloud

Come precedentemente affermato, l’opzione “Include License Key Information & FQDN” deve essere verificata. È consigliabile includere anche “System Voice Prompts and Audio Files for music on hold”. NON utilizzare maiuscole, caratteri speciali o spazi per il nome del backup:

  • pbxexpress → OK
  • pbxexpress1 → OK
  • PBXexpress → Bad
  • pbx express → Bad
  • pbx!express → Bad

Evita di ripristinare i registri delle chiamate, i modelli personalizzati, i messaggi vocali e le registrazioni in quanto aumentano notevolmente il tempo necessario per il backup e le dimensioni del file che devono essere spostate! È possibile crittografare il backup.

Caricamento del backup

Affinché PBX Express ripristini il backup, questo deve essere accessibile tramite HTTP o HTTPs. Puoi utilizzare qualsiasi server web per farlo o semplicemente utilizzare Dropbox, OneDrive o Google Drive.

Scarica il backup generato dalla 3CX Management Console.

Effettua il backup e ripristina il tuo PBX cloud

Dropbox

Caricalo su Dropbox, per esempio. Premi “Condividi” sul file e selezionai “Crea link” seguito da “Copia link”.

Carica il backup del tuo PBX su Dropbox

Google Drive

In Google Drive l’opzione di condivisione del link deve essere impostata sul backup caricato su:

Carica il backup del tuo PBX su Google Drive

Quindi copia l’URL.

Copia l'URL di Google Drive per condividere il backup del tuo PBX

Microsoft OneDrive

In Microsoft OneDrive fai clic con il tasto destro del mouse sul file di backup e premi Condividi. Configura le impostazioni del link come di seguito e “Copia link”.

Salva il backup del tuo PBX su Microsoft OneDrive

Ripristina il backup

Vai su https://pbxexpress.3cx.com e seleziona l’opzione per ripristinare un backup.

Inserisci l’URL che punta al file di backup e specifica (facoltativo) la password per decrittare il backup. Seleziona in quale fuso orario deve essere creata la distribuzione (ora OS) e dove devono essere inviate le informazioni sullo stato una volta completato il ripristino.

Ripristina direttamente nel cloud il backup del tuo PBX

Nota: Il backup verrà scaricato direttamente dalla posizione di backup sull’istanza cloud.

By |December 7th, 2018|0 Comments

Gratis per un anno! Seleziona l'installazione preferita:

On-Premise

per Linux su Mini PC da 200 $ o come VM

Scarica l'ISO

On-Premise

per Windows come VM

Scarica il file di installazione

In cloud

Nel tuo account Google, Amazon, Azure

Avvia il PBX Express